Al fine di soddisfare l’esigenze d’imparzialità, indipendenza e obiettività, ogni organismo di certificazione deve garantire che i suoi servizi siano privi di conflitti di interesse e che tutte le informazioni siano tenute riservate.

Con la “Dichiarazione di imparzialità” ICM si assicura, rispetta ed applica,  che le esigenze di massima imparzialità e l’assenza di conflitti di interesse siano i suoi principi fondamentali.

Tutte le figure interessate alle attività che ICM svolge verso il cliente, non terranno conto, in nessun modo, di eventuali pressioni sia per trattamenti preferenziali che ostruzioni alle normali attività di certificazioni.

Qualsiasi tentativo di  pressione quindi, sarà portata  a conoscenza della direzione della ICM e dei suoi clienti interessati e saranno  adottare tutte le azioni necessarie per rimuovere tali interferenze.

A tale scopo  ICM chiede a tutti i suoi collaboratori, per rispetto della presente dichiarazione, di trattare come rigorosamente confidenziale qualsiasi documentazione e notizia fornita da ICM o da ogni cliente di ICM

 

Tutti i nostri collaboratori sono obbligati a mettere al corrente la Direzione di ICM qualora si dovessero trovare in presenza di conflitti di interesse.

Nell’ottica di un sempre continuo e costante miglioramento, ICM tiene estremamente conto di qualsiasi suggerimento proveniente dai suoi collaboratori, volto a costruire insieme un  percorso verso l’eccellenza.

 

 

L’amministrazione